Walter Ferrari Arbusti di Peschiera Borromeo - Walter Ferrari Fotografo

PHOTO
Vai ai contenuti
Prefazione

Un cittadino innamorato del territorio in cui abita e lavora, nonostante si tratti dell’hinterland della più grande metropoli italiana. Qualcosa di strano? Forse sì, o forse no!
Dipende tutto dagli occhi con cui ci si guarda attorno. E l’attenzione dell’amico Walter Ferrari è quella del naturalista, che osserva il mondo con curiosità, voglia di apprendere e capacità di stupirsi. Dove il suolo non sia ancora inesorabilmente ricoperto da asfalto e cemento, la vita selvatica può esprimersi liberamente nei giardini attentamente curati come tra le crepe dei marciapiedi, nei rimasugli di campagna e in tutti i boschi, gli ambienti semi-naturali e le aree ruderali che ci circondano. L’osservazione e la conoscenza sono alla base di valorizzazione e tutela.
Questa seconda guida su CD-ROM - la prima era riservata agli alberi- ci condurrà alla conoscenza degli arbusti coltivati nei parchi e nei giardini di Peschiera Borromeo. L’instancabile caccia fotografica e bibliografica dell’autore ci mostrerà un aspetto poco conosciuto dei nostri quartieri e una serie di “inquilini” solitamente ignorati o niente affatto considerati. Gli aspetti più naturali di Peschiera, invece, Walter ce li descrive nei suoi articoli pubblicati sul giornale locale “7 giorni”.
Ogni arbusto è illustrato da una scheda che, dopo il nome italiano e scientifico della specie, ne descrive le principali caratteristiche morfologiche. Una sorta di carta d’identità ci illustra con termini rigorosi, ma nello stesso tempo semplici: portamento, scorza, foglie, fiori, frutti, origine, ecologia, utilizzo e note. A completamento, numerose foto, tutte originali, ci aiuteranno a conoscere sempre meglio questi nostri compagni della vita quotidiana. La conoscenza un poco alla volta ci indirizzerà da un primo approccio esclusivamente estetico a un approfondimento legato ai molteplici aspetti di questi organismi viventi. Il nome scientifico, quello italiano, il luogo d’origine, gli usi evocheranno nel nostro animo ricordi, collegamenti, aneddoti, curiosità, che ci faranno percepire il mondo vegetale in modo sempre meno misterioso ed estraneo. L’indicazione dei luoghi di crescita farà invece conoscere meglio il nostro territorio, rivelandoci, magari, posti nuovi o a noi sconosciuti.

Gabriele Galasso
Sezione di Botanica, Museo di Storia Naturale di Milano

Presentazione

Dopo aver realizzato nel 2012 “Alberi di Peschiera Borromeo”, ecco pronto il libro “Arbusti di Peschiera Borromeo”.
Questo testo, estremamente ricco per il numero delle specie illustrate,   che mi ha impegnato per parecchio tempo (circa 3 anni), è la risposta  alla  necessità  di avere a disposizione una guida semplice e facile delle specie arbustive  presenti nei parchi e nei giardini pubblici e privati di Peschiera Borromeo, per poter aiutare studenti  e insegnanti  o semplici cittadini a riconoscerle e dare loro un nome.
Gli arbusti sono piante legnose, la cui altezza non supera in genere i 5 metri , hanno i rami che si separano dal tronco centrale molto vicino al terreno ( in alcuni il tronco non è presente del tutto)  e mantengono in modo perenne  parte della vegetazione legnosa durante tutto l’anno.
Essi offrono una notevole  varietà di forme  e di portamenti, compreso quello arrotondato, arcuato ed eretto. Sono insostituibili in ogni giardino, potendo fornire, grazie ai loro frutti, fiori e foglie, una vasta gamma di  forme, colori e tessiture. Molti arbusti  possono apportare profumo e colore  durate i mesi più caldi; alcuni di essi producono  frutti e bacche ornamentali o posseggono fogliame intensamente colorato nella stagione autunnale. I fiori sono particolarmente gradevoli quando sono anche profumati, come quelli di molte specie:  amamelide, calicanto invernale, edgevorzia,  filadelfo,  oleandro,  osmanto,  pittosporo,  buddleia,  sambuco nero,  ligustro, ecc…
Dopo un censimento che mi ha permesso di catalogare la quasi totalità delle specie arbustive presenti sul suolo pubblico e privato, ho scelto ottantaquattro arbusti  che più facilmente si possono incontrare  a Peschiera Borromeo.
Le 84 specie presentate sono in prevalenza  essenze alloctone o esotiche che arrivano da varie parti del mondo, Americhe o Asia (Cina e Giappone), ma si adattano bene nelle nostre zone perché ci  troviamo sugli stessi paralleli    40° N - 50° N ( il 45° N si trova nei pressi di Voghera – PV , equidistante fra il Polo Nord e l’Equatore).
Le accurate fotografie, (circa 600 scelte tra le circa 2000 realizzate) degli arbusti  con  relativi fiori, frutti  e foglie,  e le schede tecniche  che ne specificano portamento, scorza, origine e utilizzo, permettono un immediato riconoscimento anche ai non esperti.
Nella stesura delle schede ho  voluto evitare un linguaggio tecnico, scegliendo spiegazioni e termini che, credo, possano essere capiti da tutti, anche con l’ausilio del glossario allegato.
Un libro importante quindi, alla portata di tutti, di facile utilizzazione e uso, sia per i naturalisti sia per chi  voglia orientarsi nella scelta delle specie ornamentali da giardino o che desideri conoscere più dettagliatamente il ricco e spesso sconosciuto mondo degli arbusti.
Voglio ringraziare mia moglie Paola per  il prezioso aiuto alla scrittura dei testi delle schede.
Un ringraziamento particolare all’amico  Giorgio Paltrinieri (GEV di Milano).
Un sentito ringraziamento a Gabriele Galasso per i suoi preziosi consigli.
Walter Ferrari
© 2020 Tutti i diritti riservati  Credits
Torna ai contenuti